1 | DIGITALIFE
Dal 7.10.2017 al 7.1.2018

Palazzo delle Esposizioni

Progetto di Monique Veaute a cura di Richard Castelli, giunto all’ottava edizione, è la sezione del Romaeurope Festival dedicata alle nuove tecnologie dell’arte digitale. 6 maxi installazioni in cui visitatore è invitato ad interagire con le opere per ridefinire spazi, concetti, la percezione stessa del corpo umano rapportati con l’immagine e il ‘visivo’.
info qui
2 | ETERNELLE IDOLE, ELIZABETH PEYTON – CAMILLE CLAUDEL
Dal 13.10.2017 al 7.1.2018

Villa Medici – Accademia di Francia

L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici ha il piacere di presentare Éternelle Idole, un’esposizione che riunisce dipinti, disegni e stampe dell’artista americana Elizabeth Peyton e sculture dell’artista francese Camille Claudel. È il terzo atto del ciclo di esposizioni UNE, ideato dalla direttrice Muriel Mayette-Holtz e curato da Chiara Parisi.
info qui
3 | MANGASIA
Dal 7.10.2017 al 21.1.2018

Palazzo delle Esposizioni

La mostra aiuta a comprendere il mondo dei manga, attraverso una ampia selezione di opere originali provenienti dal Giappone, dalla Corea del Nord e dalla Corea del Sud, dall’India, dalla Cina, e poi ancora da Taiwan, Hong Kong, Indonesia, Malesia, Filippine e Singapore.
info qui
4 |  HOKUSAI. SULLE ORME DEL MAESTRO
Dal 12.10.2017 al 14.01.2018
Museo dell’Ara Pacis

Il progetto espositivo è curato da Rossella Menegazzo. Arrivano a Roma circa 200 opere, sia di Hokusai che di altri artisti e di suoi allievi, provenienti dal Chiba City Museum e da collezioni private giapponesi. Tra immagini di paesaggi, di animali fantastici, di attori e guerrieri.
info qui
5 | MONET
Dal 19.10.2017 all’11.02.2018
Complesso del Vittoriano, Ala Brasini

Oltre 60 dipinti che arrivano a Roma dal Museo Marmottan di Parigi. La mostra è curata da Marianne Mathieu ed espone le opere che Monet, vissuto tra il 1840 ed il 1926, conservava nella sua casa incantata di Giverny. E’ forse la mostra più “popolare” della stagione romana.
info qui
6 | ENJOY. L’ARTE INCONTRA IL DIVERTIMENTO
Dal 23.9.2017 al 25.2.2018
Chiostro del Bramante

Curata da Danilo Eccher, che aveva già curato la divertente mostra Love, l’arte incontra l’amore, in questa esposizione i protagonisti – oltre alle opere ed installazioni di arte contemporanea – sono proprio i visitatori. Nel percorso di Enjoy ci si misura con le aeree sculture di Alexander Calder, nel labirinto di specchi creato da Leandro Erlich o tra le luci del TeamLab.
info qui
7 | SLEEPING THROUGH THE WAR
Dal 29.09.2017 al 12.11.2017
Galleria Varsi


L’inaugurazione della nuova sede di Galleria Varsi, tra le più importanti realtà italiane di street culture, si associa a una personale di Sepe – artista di riferimento della scena dell’Arte Urbana polacca – dal titolo «Sleeping Through The War».
info qui
8 | E’ SOLO UN INIZIO. 1968 | GNAM
Dal 03-10-2017 al 14-01-2018

GNAM Galleria Nazionale d’Arte Moderna

La mostra È solo un inizio. 1968 è la prima in Italia dedicata al ’68 e ai suoi intrecci con i movimenti e i fermenti artistici che lo annunciano, gli corrono paralleli e lo prolungano. Così comincia il 50° anniversario del ’68, quel gesto di rottura radicale che si è abbattuto sulle società occidentali e che non ha lasciato indenne il mondo dell’arte.
info qui
9 | 100 ANNI DI FOTOGRAFIA LEICA 
Dal 17-11-2017 al 18-02-2018

Complesso del Vittoriano

La mostra rende omaggio alla prima macchina fotografica 35 mm provvista di pellicola, alla fotografia d’epoca e a tutti gli artisti che hanno utilizzato la Leica dagli anni venti ai giorni d’oggi, celebrando le loro immagini. L’esposizione è promossa e realizzata da Arthemisia e Contrasto.
info qui
10 | STANZE D’ARTISTA. CAPOLAVORI DEL’900 ITALIANO
Dal 14-04-2017 al 01-10-2017

Galleria Comunale d’Arte Moderna

In mostra circa sessanta opere di scultura, pittura, grafica in cui l’arte della prima metà del Novecento è raccontata da dodici dei suoi maggiori esponenti: Mario Sironi, Arturo Martini, Ferruccio Ferrazzi, Giorgio De Chirico, Alberto Savinio, Carlo Carrà, Ardengo Soffici, Ottone Rosai, Massimo Campigli, Marino Marini, Fausto Pirandello e Scipione.
info qui