Fuck Normality è un festival che nasce “dal basso” e, oggi, è una delle realtà più interessanti per chi ama ancora ascoltare (e ballare) la buona musica. Quest’anno, si terrà venerdì 16 agosto e anche per questa ottava edizione sarà ospitato dal suggestivo Sudestudio di Guagnano, a pochi chilometri da Lecce. Tra gli uliveti e le vigne della campagna salentina, va in scena un evento che da solo merita il viaggio nel Tacco d’Italia. Il turismo di massa, le transenne che volano sono un mondo lontano: con il Fuck Normality Festival la buona musica di qualità invade il Salento. Anche quest’anno sarà una “all night long”, all’insegna dei nuovi suoni e della musica indipendente e di ricerca. Installazioni luminose, mostre di illustrazioni e fotografia, mercatini e zone chill out faranno da cornice ad un festival di cui quest’anno, per la prima volta, FACE Magazine.it è media partner.

IL PROGRAMMA

La line up confermata vedrà in consolle Bambounou, Tiger & Woods, Capibara, Lamusa II, Nava, Bonbooze e Marco Erroi.

Tiger and Woods
Tiger and Woods

Reduce da Terraforma Festival e dalla Boiler Room di Bologna, arriva per la prima volta in Puglia Jeremy Guindo aka Bambounou, figura chiave della scena dei club parigini. Aprirà il festival Bonbooze, cultore del campionamento analogico che oscilla tra diversi generi musicali, dal jazz al soul. Lamusa II è il nome d’arte di Giampaolo Scapigliati, produttore italiano e dj di stanza a Parigi: il suo sound viaggia tra ritmi, percussioni, sintetizzatori e drum machine che evocano la fine degli anni Ottanta. Luca Albino, in arte Capibara è il co-fondatore della White Forest Records, la prima etichetta per sola elettronica italiana: Omnia, il suo nuovo album, è in uscita per l’etichetta La Tempesta.

Nava
Nava

Reduce da un tour europeo e dal MI AMI Festival, NAVA è un progetto sperimentale di base a Milano tra i più interssanti del momento. Superospiti saranno anche due italiani, noti dj e produttori della scena elettronica europea: Marco Passarani e Valerio Delphi, in arte Tiger & Woods. Il duo è attivo dal 2006 e vanta performance a Coachella Festival, Sónar Festival, Primavera Sound. A chiudere la serata il set di Marco Erroi, co-fondatore di Common Series, label nata a Roma nel 2013.

Fuck Normality Festival è anche Arti Visive. Home/Casa è il tema di questa ottava edizione. Il light design del festival è curato dalla storica azienda salentina di luminarie Fratelli Parisi, da Big Sur Lab e Maurizio Buttazzo, designer e artista visivo, tra gli autori degli allestimenti della Festa di Cinema del reale, partner del progetto.
Le videoinstallazioni saranno curate da Odd Arts, Gabriele Turco (Fresh Rucola) e StudioSciolto con i suoi Zìnzuli, sculture ispirate alle cavità delle grotte, che custodiscono riflessi di luce da esplorare all’interno di uno spazio infinito.
Tra gli illustratori ci saranno gli artwork di Valeria Puzzovio, Enrica Ciurli, Annalisa Macagnino, Marina Ichigo, Francesco Caroppo, Paola Rollo, Federica Ubaldo, Simona Anna Gentile, Antonia Bufi, Betti Greco, Gianle Lametà, Fresh Rucola, Giorgia Prontera, 189, Sonia Q, Caterina Dufi, Alessandra Senso, Roberta Joe Muci. Tra i fotografi, esporranno i loro scatti Michele Battilomo, Gabriele A. Albergo, Francesca Fiorella e Martina Loiola.

Tutte le info | Clicca qui