“Ho osservato il mio occhio mentre individua un punto d’interesse, l’ho seguito fin quando questo si perde fuori dal perimetro del finestrino e poi torna a guardare avanti, in cerca di un’altra storia. Ho voluto ripetere il movimento dello sguardo con la mia fotocamera”. Il fotografo Ettore Perazzini ha percorso la Romagna sulle numerose linee che la attraversano, fotografando dai treni in corsa paesaggi e volti, un territorio ricco complesso che va dal mare alla montagna, passando per l’estesa pianura. Il risultato è Us’sta poc a di Rumagna (si sta poco a dire Romagna), un progetto fotografico che immortala una Romagna diversa da quella conosciuta dai più. “Ho cercato di restituire il fascino di quel guardare in movimento da un punto di vista obbligato, ovvero dai binari”.

Il progetto ha vinto la sezione “Percorsi” di FotoConfronti 2015 ed è stato pubblicato in un volume fotografico della collana monografica FIAF.

7 610 8 2

L’AUTORE: ETTORE PERAZZINI
Nato a San Mauro Pascoli nel 1953, inizia a fotografare nel 1975 con il gruppo fotografico DLF di Rimini. Nei primi anni partecipa a diversi concorsi poi, dopo una pausa riflessiva, inizia un nuovo percorso anche grazie agli stimoli che arrivano dal gruppo fotografico di Savignano sul Rubicone. Una nuova consapevolezza lo fa avvicinare ai lavori a tema e a portfolio. Negli anni ha partecipato a molte mostre collettive e personali. Fra le ultime: Fotofestival di Savignano Sul Rubicone, Toscanafotofestival, Internazionale di Fotografia (Solighetto), Fotografia in Puglia, e poi Rimini, Bellaria, Padova, Conegliano, Bologna, Conversano, Cesena, Forlì, Torino (galleria FIAF), CIFA di Bibbiena, Anacapri. Numerosi sono i lavori sul territorio realizzati collettivamente con il gruppo Savignanese. È stato premiato in diversi concorsi e manifestazioni a portfolio. Nel 2014 la Federazione lo ha insignito dell’onorificenza AFI.

US’STA POC A DI RUMAGNA
Volume in vendita sullo shop di FIAF. Ulteriori dettagli sono disponibili cliccando qui.

.

71marino-mini-dentro234