Agli inizi erano solo un “fenomeno”. Poi sono diventati una “realtà”. Esplosiva, poetica, irriverente. Il teatro di RezzaMastrella non è facile da spiegare. Eretici, folli, geniali. Le definizioni sono state tante, in questi 30 anni di carriera di un duo che è entrato di diritto nella storia del teatro italiano. Ora, la coppia Rezza-Mastrella si aggiudica il Leone d’Oro alla carriera della Biennale di Venezia. A luglio sarà consegnato il premio più prestigioso del teatro italiano e mondiale.

Hanno prodotto lungometraggi cult, programmi per la tv e spettacoli teatrali. Antonio Rezza è anche scrittore, ha all’attivo quattro romanzi pubblicati da Bompiani. Flavia Mastrella è anche scultrice e le sue opere sono state esposte in Italia e in Europa.
FrattoX, Fotofinish, Bahamuth, 7-14-21-28 sono alcuni degli spettacoli più amati dal pubblico e dalla critica. Il duo Rezza-Mastrella resta fedele ad un teatro che coniuga ironia e “controsatira”, eccesso e genialità, impegno e grandi numeri.

Noi li abbiamo incontrati in occasione del Festival Eclettica al Parco delle Energie di Roma, due estati fa, poche ore prima di andare in scena con Fratto_X. Ecco la nostra video intervista.