La terza giornata di incontri tra la delegazione russa e quella ucraina si è conclusa lunedì sera con “piccoli sviluppi sui corridoi umanitari”. Un quarto incontro (il primo tra i ministri degli esteri russo e ucraino) è previsto giovedì.

L’ambasciata di Mosca in Bielorussia, citata dalla Tass, ha annunciato nella serata di lunedì la conclusione del terzo round di colloqui tra Russia e Ucraina. Su Twitter il consigliere di Zelensky, Mykhailo Podolyak ha dichiarato: “Il terzo round dei negoziati è finito. Ci sono piccoli sviluppi positivi nel miglioramento della logistica per i corridoi umanitari“. “Intense consultazioni sono proseguite sul blocco politico di base delle regole, oltre che su un cessate il fuoco e sulle garanzie di sicurezza”, ha aggiunto Podolyak.

Le nostre aspettative non sono state soddisfatte“, ma “i negoziati continueranno”, ha da parte sua dichiarato il capo negoziatore russo, Vladimir Medinsky, citato dalla Tass. “Non ci illudiamo di ottenere risultati definitivi nel prossimo round di colloqui, è un lavoro difficile”, ha aggiunto Leonid Slutksy, altro negoziatore russo, citato a Interfax.

I negoziati neanche ieri hanno fermato le bombe: Mosca ha continuato a bombardare l’intero Paese e la fine del conflitto pare sempre più lontana. Il quarto round di negoziati (il primo tra i ministri degli esteri russo e ucraino) è previsto giovedì.

(Foto copertina: K. Hubert – Unsplash)