Artisti e curatori della performance art insieme contro il coronavirus. Dal 31 marzo al 1 aprile arriva Free Performance Art. Per 48 ore, saranno on line alcune opere inedite di 22 performers e cineasti provenienti da Brasile, Cina, Corea del Sud, Italia, Germania, Spagna, USA. Si tratta di videoperformance, documentazioni, film d’artista e documentari inediti al web che sono stati presentanti esclusivamente presso musei, gallerie e festival. La libera visualizzazione nasce allo scopo di rendere l’arte accessibile a tutti, in un momento storico in cui i luoghi della cultura sono chiusi per le misure di contenimento contro il coronavirus.
Le opere saranno online in esclusiva dalle 00:01 (ora italiana) del 31 marzo alle ore 23:59 del 1 aprile 2020 sul blog: freeperformanceart.blogspot.com

Free Performance Art nasce dalla collaborazione tra Human Installations di Kyrahm e Julius Kaiser (Italia, Roma), Art Performing Festival di Gianni Nappa (Italia, Napoli), Corpo Festival delle Arti performative e CAPPA Centro di Archiviazione e Promozione della Performing Art di Sibilla Panerai e Ivan d’Alberto (Italia, Pescara), Collective Signatures di Francesca Carol Rolla (Spagna, Formentera) e Global Making Art Network (Corea del Sud), Night Italia (Italia, USA).

Ecco alcune delle opere protagoniste della rassegna. Di Han Bing Being, Julius Kaiser, Kyrahm, Marco Fioramanti, Nicola Fornoni, Yisan Jeong.

Tutte le opere video sono on line dal 31 marzo al 1 aprile 2020 su freeperformanceart.blogspot.com