Lo straordinario sentiero nelle Terre Alte attraversa 20 regioni, 16 parchi nazionali e centinaia di piccoli borghi montani, in 365 tappe per 6.880 chilometri: è il più lungo e più bello del mondo.

Un sentiero lungo quasi 7.000 chilometri, il più lungo cammino nelle Terre Alte del pianeta. Da un accordo siglato tra il Mibact e il Cai – Club Alpino italiano, è nato ufficialmente il Sentiero Italia Cai: da Santa Teresa di Gallura a Trieste, passando per la Sicilia, sono 365 le tappe per 6.880 chilometri da percorrere. Il progetto era stato già ideato nel 1981 e poi inaugurato, in parte, nel 1995, ma solo nel 2019 il Cai lo ha rilanciato, terminando il grande lavoro di ripristino dell’infrastruttura escursionistica, grazie all’impegno di decine di volontari. Per percorrerlo tutto ci vogliono tra gli otto e i nove mesi.

L’Italia, da diversi anni ormai, ha scoperto il fascino dei cammini: esperienze di viaggio sostenibili e lente, protagoniste assolute della ripartenza del turismo dopo la pandemia. Basti pensare che, già la scorsa estate, la montagna ha registrato un aumento tra il 30 e il 40% rispetto all’anno precedente, attestandosi come seconda meta preferita dai viaggiatori.

In alto, le Tappe del Sentiero Italia. Sopra, Canazei, in Trentino.

Il Sentiero Italia attraversa 20 regioni, 16 parchi nazionali e centinaia di piccoli borghi montani, tra paesaggi straordinari, spesso sconosciuti alla maggior parte degli italiani. Il percorso parte ufficialmente da Grotta Gigante, situata a Sgonico, in provincia di Trieste, e attraversa l’intero arco alpino, tutta la catena appenninica, la Sicilia e la Sardegna e arriva a Santa Teresa di Gallura, Sassari. Il cammino utilizza lunghi tratti di preesistenti itinerari come la Grande Traversata delle Alpi, l’Alta Via dei Monti Liguri, la Grande Escursione Appenninica e il Sentiero del Brigante in Calabria.

L’esperienza di Va’ Sentiero

Da pochi giorni si è conclusa l’incredibile esperienza di Va’ Sentiero: un giovane team composto da 7 ragazzi ha raggiunto Messina, l’ultima tappa di un trekking durato 3 anni. I giovani esploratori hanno percorso 7.850 km, ma non sono mai stati soli. Insieme a loro, infatti, migliaia di persone si sono unite alla missione per percorrere alcune tappe dell’intero sentiero.

Il team di Va’ Sentiero

Il team è composto da Yuri Basilicò, Sara Furlanetto e Giacomo Riccobono, co-founder di ‘Va Sentiero, dal videomaker Andrea Buonopane, dal filosofo cambusiere Francesco Sabatini, dalla social media manager Martina Stanga, dal graphic designer Diego Marmi e dall’autista tuttofare Giovanni Tieppo. Da questo lunghissimo viaggio, è nato un documentario che il team ha pubblicato sulle pagine Facebook e su Youtube. (Foto copertina: S.E. Piccarini – Unsplash)